Corsica: viaggio all’isola delle 200 spiagge

È da molto tempo che vorremmo fare un tour in Francia lungo la Costa Azzurra e la meravigliosa isola della Corsica. Non sappiamo ancora le date esatte di quando potremmo organizzare finalmente questo tour, siamo sempre alla ricerca di viaggi alternativi e di tanto in tanto pianifichiamo possibili mete che potremmo e vorremmo visitare.

La Costa Azzurra è uno di quei luoghi che possiede una bellezza naturale unica e l’ambiente urbano si è perfettamente integrato con il paesaggio. Ciò fa sì che questa meta sia un luogo turistico per eccellenza e conosciuto in tutto il mondo. E cosa ne dite della Corsica? Anche quest’isola offre un paesaggio mediterraneo incredibile, passeggiate immerse nella natura vergine, paesini e tradizioni degne di essere conosciute. Quando organizzeremo questo viaggio, la Corsica dovrà assolutamente far parte dell’itinerario.

A questo punto ci siamo chiesti se ci conveniva raggiungere la Corsica dall’Italia o direttamente dalla Francia e con quale mezzo di trasporto arrivarci. Guardando in internet abbiamo cercato più alternative e abbiamo visto che la Corsica ha addirittura quattro aeroporti. Ciò nonostante non abbiamo trovato nessun volo diretto dall’Italia, si deve sempre fare uno scalo in Francia prima di raggiungere la Corsica. E se non volessimo prendere l’aereo? L’unica altra possibilità è prendere un traghetto.

La Corsica è ben servita sia dalla Francia che dall’Italia. Vi sono molti porti da cui si può partire. Uno dei siti più interessanti dove è possibile la prenotazione dei traghetti per la Corsica a prezzi economici e con differenti orari sia diurni che notturni è quello di Traghettilines. Il sito offre molte alternative con e senza macchina al seguito e pensiamo che, oltre al fatto di essere economico, se prendere l’aereo non è il vostro forte, il traghetto è una scelta perfetta per visitare la bellissima isola francese.

COSA VEDERE E FARE IN CORSICA

Una volta risolto il dilemma del trasporto, ci siamo messi all’opera per creare una roadmap con consigli utili e informazioni su cosa vedere e fare in Corsica e siamo giunti a queste conclusioni:

  • Visitare Ajaccio, capitale dell’isola dove nacque Napoleone, la casa dove ha vissuto “Maison Bonaparte” è un must per questo viaggio.
  • Fare un bagno a Capo di Feno dove l’azzurro del mare e il verde delle montagne creano un’armonia perfetta (la Corsica è caratterizzata da 200 spiagge!!).
  • Negoziare nel Marchè aux Puces (mercatino delle pulci) dopodiché, prendere un buon caffè in una delle bellissime caffetterie situate di fronte al mare.
  • Godere dello spettacolo che offre il sole scontrandosi sulle rocce rosse della Calanques de Piana, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.
  • Raggiungere Girolata e godere della meravigliosa riserva naturale di
  • Fermare il tempo nella tradizionale cittadina di Olmeto.
  • Fare una tappa nella cittadella di Bonifacio e la sua Vieille Ville (città vecchia), situata su una scogliera scolpita dal vento con una meravigliosa vista.
  • Realizzare un tour per il Cap Corse, costituito da paesini tipici della Corsica.
  • Mangiare aragosta nella piccola cittadina di pescatori di Centuri, la loro specialità locale.
  • Realizzare un percorso di trekking lungo la zona montagnosa nel centro dell’isola.

Siamo sicuri che questo viaggio arricchirà la nostra esperienza. Non appena avremmo scelto la data e finalmente realizzato questo viaggio pubblicheremo immediatamente un nuovo post con tutte le nostre esperienze, foto e consigli utili! 😀

Corsica: viaggio all’isola delle 200 spiagge
5 (100%) 7 votes
Tags from the story
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*