Dove dormire a Cuba: consigli per dormire nelle casas particulares

Se state pensando di organizzare un viaggio a Cuba vi starete sicuramente domandando dove alloggiare. Il nostro consiglio è quello di alloggiare nelle cosiddette “casas particulares” per poter capire e immergersi nella cultura cubana nel migliore dei modi. Le case particular sono presenti in tutto il territorio cubano e sono facilmente riconoscibili grazie al simbolo di due frecce blu su sfondo bianco appeso sulla porta con scritto “arrendador divisa”.

DOVE DORMIRE A CUBA: LA NOSTRA ESPERIENZA IN CASA PARTICULAR

Attenzione a non farvi ospitare in case non legalmente autorizzate, rischiereste una multa salata e non solo voi, pure il proprietario della casa. Le casas particulares sono come un bed and breakfast cubano: case private di famiglie cubane regolarmente autorizzate dal governo cubano che ospitano i turisti offrendo loro non solo una stanza ma anche deliziosi pasti se si desidera. Oltre ad essere convenienti dal punto di vista economico, sono un’ottima sistemazione per i viaggiatori che come noi, cercano di vivere nel modo più diretto possibile la cultura locale e conoscere la realtà del Paese che visitiamo.


Abbiamo visitato differenti città durante il nostro percorso sull’isola alloggiando in molte casas particulares, in questo post però, parleremo delle 3 case che secondo noi ci hanno accolto nel miglior modo possibile facendoci sentire proprio come a casa nostra. Case particular Cuba:

DOVE DORMIRE A L’AVANA:

  • COLONIAL HOUSE SIERRA BARROSO

Colonial House Sierra Barroso – Ci siamo trovati benissimo. Rigoberto, il proprietario, ha due case, entrambe nel cuore dell’Havana a pochi passi dal Malecón. Al nostro arrivo all’Havana abbiamo alloggiato nella casa della figlia di Rigoberto. La casa è molto amplia, pulita e confortevole, con bagno privato e aria condizionata, si trova al 6º piano e grazie alla sua posizione, la vista è fantastica. Dobbiamo dire che il rumore della strada può essere un pò fastidioso però è Cuba ed è normale che, alle 4 del mattino, qualcuno canti “Chan Chan” di Compay Segundo, ubriaco di felicità (e sicuramente con qualche bicchiere in più di rum cubano)  o che un gallo della casa di fronte ti svegli alle 6.

Casa particular Havana: prezzo a notte per due persone è di 25 CUC (circa 24€). Per 3,50 CUC (circa 3,30€) Rigoberto e sua moglie Raiza vi prepareranno una colazione spettacolare e abbondante: latte, caffè, succo fresco di guayaba o mango preparato da loro (buonissssimo!!), pane, burro, marmellata fatta in casa, frittata con tagliate sopra fettine di avocado o pomodorini e frutta tipica cubana tagliata e servita in modo fantasioso (mango, papaya, guayaba o mamey), insomma la colazione dei campioni che vi farà resistere a lunghe camminate sotto il sole e a grandi sudate.

Le ultime due notti sull’isola le abbiamo trascorse all’Havana alloggiando proprio nella casa di Rigoberto, una casa tipica coloniale, situata in una via caratteristica nel centro dell’Havana. Da entrambe le case di Rigoberto a pochi minuti a piedi si raggiunge il Malecón. Ci siamo sentiti come in famiglia. Rigoberto è una persona straordinaria, sempre attento e disponibile, ci ha dato un sacco di consigli e informazioni utili per la nostra avventura sull’isola. Lo ricorderemo sempre con affetto. Se avete intenzione di visitare il cuore di Cuba e vivere pienamente la vera Habana lontano dai grandi hotel vi consigliamo assolutamente di mettervi in contatto con Rigoberto al seguente indirizzo di posta elettronica rbarroso@infomed.sld.cu

Ah, dimenticavamo, se arrivate all’aeroporto José Martí dell’Avana Rigoberto offre un servizio di trasporto con una macchina d’epoca, una Chevrolet degli anni 50, niente male per iniziare ad immergervi nell’atmosfera tipica cubana. Il servizio costa 25 CUC (circa 24€).

P.S. Se avete finalmente deciso di alloggiare in una delle due case di Rigoberto non dimenticatevi di mandargli tanti saluti da parte di Eros e Sara, e “dal padre de los aconcaguas” sicuramente si metterà a ridere! 😀 Inoltre potete dare un’occhiata alla nostra entrata su cosa fare all’Avana, un’entrata con consigli utili per visitare la capitale cubana.

Vista dalla finestra della stanza (casa della figlia di Rigoberto):

Vista dell’Avana dal balcone (casa della figlia di Rigoberto):

Casa coloniale di Rigoberto dove abbiamo alloggiato le ultime due notti del nostro lungo viaggio:

DOVE DORMIRE A VIÑALES:

  • VILLA EL MOJITO

Villa El Mojito – Se desiderate passeggiare a cavallo lungo le piantagioni di tabacco e fare un’escursione nella paradisiaca spiaggia di Cayo Jutías, Viñales è una fermata obbligatoria! Noi abbiamo alloggiato nella casa particular “Villa El Mojito” e proprio come dice il nome, Juanito, il proprietario, prepara il miglior mojito dell’isola, insomma, forse stiamo esagerando, ma sicuramente è fatto con tanto amore. Al nostro arrivo Juanito ci ha subito accolti con un freschissimo mojito che abbiamo gustato rilassandoci sulle amache nel giardino sul retro. La casa è davvero confortevole, pulita, rilassante e familiare, ogni stanza ha un bagno privato. Il prezzo a notte per due persone è di 20 CUC (circa 19€). 

La casa oltre a trovarsi a 5 minuti dalla via principale, è situata sulla strada che porta alle campagne dove potrete esplorare la splendida valle e le piantagioni di tabacco a piedi (come abbiamo fatto noi) o fare escusioni a cavallo. Nel giardino sul retro, c’è un piccolo bar dove Juanito vi insegnerà a fare un vero e proprio mojito cubano. Inoltre, se le temperature lo permettono, potrete godervi un buon mojito nella piccola piscina sul retro e se siete fortunati come noi, osservare la maestosità di qualche colibrì, che meraviglia!

Tabacco di Cuba

Villa El Mojito offre la possibilità oltre alla colazione (5 CUC a persona, circa 4,70€), di pranzare e cenare (10 CUC a persona il piatto più caro, circa 9€) , è assolutamente consigliato visto che Tita, la moglie di Juanito prepara dei piatti squisiti. Dopo cena passavamo il tempo chiaccherando e giocando a dama con Juanito bevendo mojitos e ovviamente, essendo il paradiso del tabacco, fumando un immancabile sigaro. Se avete in mente di comprare dei sigari come souvenir o per proprio uso personale non fatevi ingannare dai contadini che troverete nei campi di tabacco ma chiedete consiglio a Juanito, saprà indicarvi che tipo di sigaro comprare e soprattutto potrete acquistarli attraverso un amico di Juanito ad un prezzo economico. La casa è situata sulla strade che porta alle campagne dove potrete esplorare la splendida valle e le piantagioni di tabacco.

Insomma, è stato tutto perfetto, Juanito è una persona affettuosa, generosa e semplice che con la sua onestà ci ha fatto sentire come se fossimo parte della sua famiglia e ci fossimo sempre conosciuti. Impossibile dimenticare le allegre conversazioni ed i momenti trascorsi assieme tra un mojito ed un sigaro cubano. Per chi ci andasse a breve mandate a Juanito tantissimi saluti da parte di Eros e Sara e bevete un mojito alla nostra salute! 😀 Si consiglia di prenotare una casa particular prima di viaggiare a Cuba. Per mettervi in contatto con Juanito potete scrivergli al seguente indirizzo di posta elettronica:

casaelmojito@gmail.com

P.S. Se state scervellandovi per organizzare una gita per le spiagge più belle di Cuba come Cayo Jutías o Cayo Levisa non preoccupatevi, una volta arrivati a Viñales Juanito si occuperà di pianificare la vostra escursione.

DOVE DORMIRE A MORÓN: 

  • CASA CARMEN

Casa Carmen – Se volete farvi viziare e coccolare Casa Carmen è il luogo adatto a voi. Magaly e Alfonso, i proprietari, sono delle persone affettuose, amabili e ospitali, che curano ogni minimo particolare alla perfezione. La casa è una tipica casa coloniale francese come la maggior parte delle case della città di Morón e Cienfuegos, è bellissima, lussuosa, spaziosa, pulitissima. Le due stanza da letto hanno il loro bagno privato. La stanza dove abbiamo alloggiato era ristrutturata da poco, il bagno pure, la doccia era molto grande, funzionante e calda, non ci sembrava vero. Durante la nostra permanenza la seconda stanza ed il bagno erano in fase di ristrutturazione. Il prezzo a notte per due persone è di 25 CUC (circa 24€).

La veranda era fantastica, dopo una giornata trascorsa nei cayos non c’era cosa migliore che rilassarsi e dondolarsi leggendo sulle sedie a dondolo accompagnati dal rumore della caduta dei manghi. La veranda dava sul giardino dove si trovava un enorme albero di mango dal quale di tanto in tanto cadevano i manghi maturi provocando così un fortissimo rumore. Credeteci, ci abbiamo messo un bel pò ad abituarci a quei forti colpi, soprattutto durante la notte. Però insomma, diciamola tutta, non capita tutti i giorni di essere svegliati dalla caduta di un mango! 😀

Magaly, la patrona di Casa Carmen è una bravissima cuoca, oltre a preparare delle colazioni squisite e dei succhi freschissimi dei manghi caduti durante la notte per 5 CUC a persona (circa 4,70€), prepara dei piatti deliziosi, a base di carne e pesce per meno di 10 CUC a testa (circa 9€). Al nostro arrivo, stanchi e affamati dal lungo viaggio da Santa Clara Magaly ci ha subito fatto accomodare e preparato un buonissimo sandwich ed un tè caldo con miele per la mia gola dolorante. Magaly è stata la nostra mamma cubana. Da giorni stavo prendendo uno sciroppo per la forte tosse causata dallo smog delle macchine d’epoca e Magaly, prima che andassimo a letto, mi curava con un metodo curiosissimo, mi faceva distendere sul letto e con il ferro da stiro scaldava un piccolo asciugamano che poi mi posava sul petto e così tutte le sere della nostra permanenza prima di andare a dormire.

Alfonso, il marito di Magaly, è una persona, che a primo impatto sembra un pò più riservata ma comunque molto amabile e disponibile, disposto a chiaccherare apertamente del più e del meno, sulla rivoluzione cubana, la situazione attuale a Cuba ed il futuro che aspetta al Paese. Insomma, non possiamo far altro che consigliarvi di alloggiare in questa splendida casa, con due persone meravigliose come Magaly e Alfonso, la nostra mamma e papà cubani. Se avete deciso di farvi ospitare da Magaly e Alfonso potete scrivergli al seguente indirizzo di posta elettronica casacarmenmoron@gmail.com

P.S. Anche se la città di Morón non offre molto (o quasi niente) e non è una meta turistica tanto conosciuta, noi abbiamo fatto questa visita a Morón perchè volevamo visitare Cayo Guillermo (meraviglioso). Se volete maggiori informazioni sulle spiagge di Cuba fate clic sulla nostra entrata: le migliore spiagge di Cuba.

Ora che vi abbiamo consigliato dove poter eventualmente alloggiare all’Havana, Viñales e Morón, non possiamo far altro che augurarvi buona avventura e consigliarvi di alloggiare nelle casas particulares per poter vivere al meglio nella cultura cubana!
😀



ALTRI ARTICOLI SU CUBA


 

Dove dormire a Cuba: consigli per dormire nelle casas particulares
5 (100%) 18 votes
Tags from the story
, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.