Guida e consigli utili per fare un viaggio a Cuba

Se siete arrivati in questa pagina è perchè sicuramente state pensando di visitare l’isola più bella dei Caraibi, Cuba. Se così è, sicuramente state cercando informazioni utili e avrete tanti dubbi come ad esempio se è necessario un visto d’ingresso per entrare a Cuba, che procedimento burocratico è necessario prima di entrare nel Paese o se c’è qualche tipo di vaccino obbligatorio da effettuare prima di viaggiare. Dubbi e domande che tutti abbiamo prima di preparare le nostre valigie e intraprendere un viaggio indimenticabile ed unico come quello di viaggiare a Cuba. Di seguito troverete la nostra guida di viaggio su Cuba:

Avana-Cuba-Chevrolet

documenti-passaporto-viaggioDOCUMENTI NECESSARI PER ENTRARE A CUBA


Per entrare a Cuba è necessario che il passaporto sia in corso di validità per almeno 6 mesi.

IMPORTANTE: il visto d’ingresso è obbligatorio per poter entrare nel Paese. Questo visto, a differenza di quello di altri Paesi, non viene attaccato sul passaporto ma è una carta turistica/targhetta turistica facilmente acquistabile presso le agenzie di viaggio, il Consolato Cubano oppure on line su alcuni siti web. Per ottenere il visto basterà indicare il proprio nome e cognome, la data di nascita, il numero del passaporto e la cittadinanza. Una volta in possesso del visto dovrete conservarlo fino al giorno della vostra partenza. Quando sarete al banco di partenza del vostro volo, l’incaricato del check-in vi chiederà di mostrarlo, per questa ragione è fondamentale acquistare il visto prima della vostra partenzaLe compagnie aeree hanno l’obbligo di controllare che ogni viaggiatore ne sia in possesso.

Scesi dall’aereo, passerete dal controllo passaporti dell’Immigrazione Cubana, dove un ufficiale dell’immigrazione vi scatterà uno foto, controllerà il vostro passaporto, il visto turistico, l’assicurazione medica e se richiesto l’indirizzo del vostro alloggio. Il visto verrà timbrato e diviso in due parti, una delle due resterà a voi. Vi raccomando, dovrete conservarla accuratamente per tutta la durata del vostro soggiorno a Cuba. Il visto ha una validità di 30 giorni, è possibile rinnovarlo prima della scadenza dei 30 giorni presso il Dipartimento dell’Immigrazione locale per altri 30/60 giorni. Il costo si aggira intorno ai 25 CUC.

Inoltre, dal 1 maggio 2010, tutti i viaggiatori, al momento dell’ingresso a Cuba, devono obbligatoriamente essere in possesso di un’assicurazione medico sanitaria, che copra le eventuali spese mediche da sostenere. Attenzione però, prima di stipulare la polizza assicuratevi che Cuba sia uno dei Paesi coperti. È possibile acquistare l’assicurazione direttamente in loco, una volta arrivati in aeroporto, con una compagnia assicurativa cubana.

SUGGERIMENTI INTERESSANTI:

  • Trascorrerete un po’ di tempo in attesa, prima per i controlli della polizia dei passaporti ecc., poi altra attesa per recuperare il bagaglio che non arriva mai ed infine viene fatto un ulteriore controllo per verificare che i vostri bagagli abbiano ancora il nastro che è stato messo in aeroporto alla partenza (ad es. MLN-HAV e il codice a barre). Poi, una volta fuori, dovrete fare un’altra fila per il cambio dei soldi.
  • Il cambio, durante il nostro soggiorno in maggio 2016 era 1,09 CUP per 1 EURO, praticamente lo stesso valore. Inizialmente abbiamo preso solo pochi CUC anche perché si possono trovare tranquillamente i CADECA (Money Exchange) in altre città mostrando il passaporto. Evitate le persone che per strada vi offrono un cambio migliore.
  • Il prezzo per andare dall’aeroporto in taxi fino in città è di circa 20-25 CUC.

soldi-laos-viaggioMONETA DI CUBA


A Cuba ci sono due monete, il peso cubano (CUP), detto anche moneta nazionale, e la moneta turistica: il peso cubano convertibile (CUC), di valore equivalente al dollaro USA, 1 EURO equivale a circa 1,06 CUC. Normalmente i turisti utilizzano il CUC, oltretutto la maggior parte dei beni e servizi si possono acquistare esclusivamente in CUC. Potete cambiare gli euro al vostro arrivo in aeroporto, in banca o in CADECA (Casas de Cambio), per evitare lunghe file è consigliabile andare la mattina presto un pò prima dell’orario di apertura.


Prezzi approssimativi:

  • Stanza doppia a La Habana: 25 – 30 CUC
  • Stanza doppia nelle altre città: 20 – 25 CUC
  • Colazione: 3,50 – 6 CUC
  • Pranzo/Cena in una casa particular: 8 – 10 CUC
  • Bottiglia d’acqua: 0,50 – 1 CUC
  • Entrate musei: 2 – 6 CUC

quando-viaggiare-giorniQUANDO VIAGGIARE A CUBA


Cuba gode di un clima tropicale, con una stagione secca e relativamente fresca da fine novembre a metà aprile, e una stagione calda, umida e piovosa da fine aprile ad inizio novembre. Grazie alle temperature piacevoli durante tutto l’anno è possibile visitare Cuba in qualsiasi stagione. Noi abbiamo scelto di viaggiare durante il mese di maggio e giugno e ad essere sinceri siamo stati proprio fortunati con il tempo.

Consiglio: girare sempre con una bottiglia d’acqua! L’umidità ed il caldo sono insopportabili, qualunque sia la data in cui decidiate andare.

Assicurazione-viaggiASSICURAZIONE VIAGGIO


Come già citato precedentemente, dal 1 maggio 2010 tutti i viaggiatori, stranieri e cubani residenti all’estero, al momento dell’ingresso a Cuba, devono obbligatoriamente essere in possesso di un’assicurazione medico sanitaria, che copra le eventuali spese mediche da sostenere. Prima di stipulare la polizza assicuratevi che Cuba sia uno dei Paesi coperti (vedi elenco compagnie sul sito Asistur). È inoltre possibile acquistare l’assicurazione direttamente in loco, una volta arrivati in aeroporto, con una compagnia assicurativa cubana.

Salute-vaccino-viaggiVACCINAZIONI CONSIGLIATE


Nessuna vaccinazione obbligatoria. Avvertenze: si consiglia di prestare la massima attenzione a cibi e bevande, evitate bevande con ghiaccio e consumate carne e uova solamente se ben cotte.

trasporto-guida-viaggioTRASPORTO A CUBA


Per visitare Cuba esistono diverse alternative. Noi abbiamo optato per la via più comoda, cioè utilizzare i mezzi di trasporto pubblici, economici ed assolutamente efficienti. Gli autobus della compagnia Viazul coprono tutta l’isola, sono puntuali e pensati appositamente per i turisti. Noi, avendo organizzato il viaggio da casa e sapendo già quale sarebbe stato il nostro itinerario di viaggio abbiamo acquistato tutti i biglietti online nella pagina di Viazul, e così abbiamo girato tutta l’isola. Gli autobus sono sempre pieni, per evitare quindi brutte sorprese, soprattutto nella stagione alta, è consigliabile acquistare il biglietto uno o addirittura due giorni prima presso lo stesso Ufficio di Viazul. Attenzione, sarà necessario presentarsi 30 minuti prima della partenza, sono davvero puntuali e a volte partono addirittura in anticipo!! La guagua invece (si pronuncia uaua),è un mezzo di trasporto pubblico unicamente per i locali, potrete notare come sono sempre affollatissimi.

Un’altra alternativa è quella di affittare un auto ed affidarsi alle proprie mani, sicuramente è un’esperienza emozionante, noi ad ogni modo non lo consigliamo, le strade sono carenti di segnali stradali ed indicazioni e lo stato non è del tutto ottimale.

Per girare all’interno delle città potete affidarvi ai taxi ufficiali della compagni CUBATAXI, ai taxi particulares che normalmente sono macchine d’epoca, ai cocotaxi, buffi mezzi gialli a 3 ruote che ricordano una noce di cocco, disposti ad accogliere non più di due persone.

Per raggiungere zone più complicate invece, come ad esempio la spiaggia di sabbia bianca di Cayo Guillermo o le splendide spiagge di Cayo Coco o Cayo Jutías (le spiagge di Cuba), dove le strade sono veramente in pessime condizioni e piene di buchi è consigliabile affidarsi ad un taxi collettivo, dove sarà possibile condividere il mezzo con più persone (massimo 4). Se state alloggiando in una casa particular non c’è da preoccuparsi, il proprietario stesso si metterà d’accordo per organizzarvi il viaggio al cayo che desiderate visitare.

Se state cercando di andare a Cayo Largo del Sur e vi chiedete come arrivare a la spiaggia di Cayo Largo bagnata dal Mar dei Caraibi, dovete prendere un aereo visto che si trova a quasi 200 km a sud di L’Avana.

spine-elettriche

SPINE ELETTRICHE


Le spine elettriche presenti a Cuba sono di 4 tipi: tipo A a due poli, B con contatto di terra, C a due poli ed L. Oppure potete comprare un’adattatore universale (forse la cosa migliore).

Travel Guide Italiano Wander LemonDOMANDE FREQUENTI


 

  • Si può parlare di politica con i cubani?

Si può parlare di politica senza problemi, chiaramente se si entra in argomento e sia voi che il vostro interlocutore avete voglia di discuterne. Non siamo giornalisti della BBC ma semplici turisti curiosi di capire e saperne di più del suo sistema politico e della rivoluzione cubana.

Le persone con cui parlerete tendenzialmente si lamenteranno della loro condizione, molto spesso con ragione, se pensiamo che lo stipendio medio è di 19 CUC, circa 19€ al mese, considerando che un tragitto in taxi può costare circa 25 CUC. E’ normale incontrare laureati che anziché svolgere un lavoro inerente ai loro studi, si siano “buttati” nel mondo del turismo perché più remunerativo (pensate solo alle mance dei turisti).

Altre persone invece parleranno meravigliosamente della rivoluzione cubana e di Fidel, e come i progressi sociali dell’isola hanno dato delle opportunità per studiare a moltissima gente di origine umile. L’accesso gratuito all’istruzione ed alla sanità sono un orgoglio cubano innegabile. Non c’è frase più vera di questa che ci venne detta da più persone: “A Cuba può esserci, in un certo modo povertà, poiché non abbiamo molte cose, però mai e poi mai vedrete un bambino dormire per strada o andare a letto con lo stomaco vuoto”. Lodevole.

Rivoluzione cubana

Per poter capire e crearci un’opinione della situazione cubana bisogna tener conto di un dato oggettivo: l’embargo statunitense, in vigore dagli anni ’60, ha limitato e continua a limitare molto l’economia del Paese e la possibilità di crescita. Tuttavia, con un blocco economico del genere, i cubani sono riusciti ad andare avanti e lottare contro le avversità, anteponendo il bene collettivo agli interessi di pochi e di coloro che difendono la dottrina neoliberale.

  • Percorrere Cuba con un’auto a noleggio?

Se pensate di visitare l’isola di Cuba con un’auto a noleggio, le uniche macchine disponibili sono più moderne rispetto alle macchine d’epoca che normalmente usano i cubani. Inoltre, ci sono poche imprese statali che si occupano di gestire i noleggi e quindi i prezzi sono abbastanza elevati. Ma noi visto che l’isola è molto grande, le strade non sempre sono in buono stato e ti possono cogliere all’improvviso delle piogge torrenziali, abbiamo deciso di viaggiare in autobus con la compagnia Viazul. Se volete dare un occhiata ai prezzi e vedere le opzioni disponibili per noleggiare un’auto, potete dare un’occhiata a questa pagina: Havanatur.

  • Posso comprare una macchina a Cuba?

Se volete comprare una macchina a Cuba come le mitiche Chevrolet dovete sapere che è permesso solo ai cubani. Sarà possibile fare un giro su una Chevrolet affittando la macchina per un breve periodo di tempo, 1 o 2 ore, come ad esempio il tipico giro che si fa lungo il Malecón, centro storico o lungo l’Avana Vecchia (Habana Vieja).

Macchine d'epoca al'Avana

  • Cuba è pericolosa?

Assolutamento noCuba è uno dei Paesi più sicuri e l’indice della delinquenza è molto basso. La sensazione di sicurezza è costante. Anche se la poca illuminazione delle strade, soprattutto in certe zone dell’Avana Centrale, insieme allo stato delle strade e degli edifici e palazzetti ancora in tipico stile di città coloniali, certamente ci darà l’impressione di essere in una zona pericolosa. Ma sarà solamente una sensazione e potete girare con tranquillità.

L’unica cosa a cui si dovrebbe fare attenzione sono i cosiddetti “jineteros”, ovvero persone che cercheranno di richiamare la vostra attenzione per farvi entrare in un ristorante o bar. Costoro sono degli “acchiappa turisti” che ricevono delle commissioni per ogni turista che riescono a far accomodare nel locale. Ovviamente questo può far lievitare il conto finale. Alcuni possono risultare davvero pesanti ed insistenti, quindi a volte, sempre educatamente, bisogna dare una risposta secca e dire chiaramente che non siete interessati.

La stessa cosa succederà con coloro che vanno in bici-taxi o taxi-bicicletta. Vi domanderanno continuamente: da dove venite, da quanto tempo siete a Cuba, se avete visitato questo o quell’altro posto ecc. Sarete voi a dover capire se si tratta di una conversazione disinteressata o se non lo è. Non siate però prevenuti e diffidenti verso tutti. Anche se dietro ad una proposta sapete esserci un secondo fine, se quello che vi viene offerto è ciò che desiderate accettatela senza farvi troppi problemi. L’importante è che la vostra richiesta venga soddisfatta.

Sfortunatamente, Cuba sembra essersi convertita in un parco di attrazioni per turisti. Non è più la Cuba che molti hanno idealizzato. Molta gente vive esclusivamente di turismo e ciò rende le relazioni meno “vere” ma più interessate e questo purtroppo si nota.

  • Cuba è un Paese caro?

Cuba potrebbe sembrare cara se la confrontiamo con altri paesi caraibici. La città dell’Avana è cara. Per mangiare in un ristorante si spende mediamente come in Europa. Se ci si accontenta di mangiare un pezzo di pizza o un piatto di spaghetti per strada, si possono trovare dei posti molto economici.

Caffé cubano

  • Dove mangiare all’Avana?

Noi vi consigliamo di provare il ristorante Doña Eutimia, che si trova vicino alla Plaza de la Catedral (Piazza della Cattedrale). E’ meglio prenotare visto che è sempre molto affollato. Comunque anche senza prenotazione potreste trovare un tavolo libero. Vi raccomandiamo il mojito frapeado Doña Eutimia style ed i piatti tradizionali cubani come la ropa vieja, molto molto buona. C’è da dire però che i prezzi sono come quelli europei e non è un ristorante particolarmente economico.

Mojito all'Avana

Piatto tipico a Cuba

Piatto tipico cubano all'Avana: ropa vieja

  • Dove dormire a Cuba? Dove dormire all’Avana? E a Viñales?

Non fatevi venire l’ansia. Se state organizzando un viaggio a Cuba è normale domandarsi se è meglio pernottare in un hotel o nelle famose case particulares. Senza alcun dubbio vi consigliamo di alloggiare nelle case particulares. Perché? Scopritelo visitando la nostra pagina dedicata alle case particulares a Cuba con foto e tante informazioni utili per potervi aiutare a decidere.

Ora siete pronti per poter partire! Per qualsiasi dubbio o domanda, non esitate a scriverci. E ora… buon divertimento!!! 😀 😀 😀



ALTRI ARTICOLI SU CUBA


 

Guida e consigli utili per fare un viaggio a Cuba
5 (100%) 20 votes
Tags from the story
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.