Guida e consigli utili per fare un viaggio in Laos

Laos: è proprio in questo piccolo Paese del sud-est asiatico, considerato uno dei paesi più poveri della Terra, un Paese da pochi conosciuto e spesso dimenticato, che abbiamo raccolto un sacco di bellissimi ricordi, esperienze e momenti indimenticabili. E’ alquanto curioso il fatto che molta gente pur viaggiando in Indocina non consideri di visitare il Laos. Prima di intraprendere il vostro magnifico viaggio, forse vi sarà utile sapere alcune cose per prepararvi a visitarlo. Di seguito troverete una guida del nostro viaggio nel Laos:

asia-laos-vientiane-arco-trionfo

 

documenti-passaporto-viaggio VIAGGIO IN LAOS: DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL’INGRESSO NEL PAESE


Per entrare nel Laos è necessario che il passaporto sia in corso di validità per almeno 6 mesiIl visto d’ingresso è obbligatorio per poter entrare nel Paese. Si può ottenere sia all’arrivo in aeroporto che via terra presso il Thai-Lao Friendship Bridge e gli altri passaggi di frontiera internazionali. Il visto ha una validità di 30 giorni, è possibile rinnovarlo presso il Dipartimento dell’Immigrazione locale. Il costo si aggira intorno ai 35 dollari americani e cambia in base alla nazionalità del turista. È inoltre necessaria una foto formato tessera (Richiesta solitamente in Indocina, meglio averne con sé almeno 3 o 4).

Importante: avere dollari prima della vostra partenza.

soldi-laos-viaggioMONETA DI LAOS


La moneta ufficiale di Laos è il Kip (LAK), 1 EURO equivale a circa 8910,67 KIP. Potete cambiare gli euro al vostro arrivo in aeroporto.


Prezzi approssimativi:

  • Stanza doppia: 40.000-60.000 kips
  • Birra grande: 10.000 kips
  • Acqua: 2.000-5.000 kips
  • Panino: 10.000-15.000 kips
  • T-shirt: 20.000-40.000 kips
  • Noodles: 15.000 kips
  • Bevande: 5.000 kips

quando-viaggiare-giorniQUANDO VIAGGIARE IN LAOS


Il Laos gode di un clima tropicale-monsonico, caldo umido, con forti piogge da maggio a ottobre e con temperature più moderate e secche da novembre ad aprile. Essendo un paese molto esteso la differenza climatica da nord a sud è molto variabileTra marzo ed aprile le temperature possono superare i 40°C. Possibilmente, il miglior periodo per visitare il Laos va da novembre a marzo dove le temperature sono molto più gradevoli (25 – 29°C). Consiglio: girare sempre con una bottiglia d’acqua! L’umidità ed il caldo sono insopportabili, qualunque sia la data in cui decidiate andare.

Assicurazione-viaggiASSICURAZIONE VIAGGIO LAOS


In generale la situazione sanitaria in Laos è carente, pure nella capitale è sconsigliato sottoporsi a cure ospedaliere. I rimpatri sanitari di emergenza attualmente sono difficoltosi. È quindi assolutamente consigliato prima della partenza, stipulare un’assicurazione di viaggio che comprenda, oltre alle spese mediche, l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in un altro paese.  

Salute-vaccino-viaggiVIAGGIO IN LAOS: VACCINO


Vaccino obbligatorio in Laos: il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è richiesto solamente ai viaggiatori provenienti da zone a rischio di trasmissione.

Nel Laos esiste il rischio di malaria e dengue, ma non c’è da preoccuparsi visto che sono presenti solamente in alcune zone rurali. È comunque consigliabile essere in regola con le vaccinazione classiche quali tetano, epatite, tifo, poliomielite ecc.

Avvertenze: si consiglia di prestare la massima attenzione a cibi e bevande, evitate bevande con ghiaccio e consumate carne e uova solamente se ben cotte.

Quando vi addentrerete nelle vie della città e per la mancanza di supermercati vedrete mercati di cibo sulla strada, vi chiederete senz’altro se la carne che mangiate nei ristoranti proviene proprio da questi mercati. Sicuramente la risposta è si, è consigliabile quindi mangiare qualcosa prima di visitare i mercati, perchè può essere che dopo non abbiate voglia di un boccone che contenga carne. D’altra parte, in questi viaggi è sempre utile essere cauti visto che non siamo abituati a questo tipo di mangiare e potrebbe essere proprio il vostro stomaco a non gradirlo facendovi poi finire a letto e ciò che visiterete di più non saranno i templi bensì i bagni (e che bagni!). Meglio sempre essere sicuri di ciò che si mangia e si beve!

trasporto-guida-viaggioTRASPORTO IN LAOS


Dicono che generalmente il trasporto in Laos è uno dei punti deboli di questo Paese. È possibile spostarsi usando gli autobus anche se poco efficienti, scomodi e molto lenti, gli orari inoltre sono approssimativi. Ah! Se lo stavate cercando in Internet, ve lo diciamo noi, facendovi risparmiare del tempo: la rete ferroviaria non esiste in Laos.

Se scegliete di viaggiare più comodi noleggiando un’automobile o una motocicletta la patente internazionale è obbligatoria. Attenzione però, la circolazione così disordinata e caotica può essere causa di incidenti, inoltre lo stato dei mezzi che vi viene dato non è di massima sicurezza. (Se siete realmente avventurieri, questa può essere la vostra ultima avventura, letteralmente!)

Un’alternativa sarebbe utilizzare i voli interni, come abbiamo fatto noi quando cercavamo il modo di viaggiare da Vientiane a Luang Prabang. Si risparmia un sacco di tempo e il costo dei biglietti non è poi così caro essendo voli interni. Tutti i voli sono gestiti dalla compagnia Lao Airlines

Se decidete di spostarvi per brevi tratti all’interno della città è consigliabile muoversi con il famoso “tuk-tuk”. Ovviamente provate sempre a negoziare il prezzo, la maggior parte dei laotiani che abbiamo conosciuto sembrava alquanto furba e normalmente partivano da un prezzo abbastanza alto. Ad ogni modo è consigliabile chiedere alla vostra Guest House/Hotel a quanto si aggira approssimatamente un breve tragitto in tuk-tuk, sapranno consigliarvi nel migliore dei modi per poter evitare di essere truffati.

spine-elettriche

SPINE ELETTRICHE IN LAOS


Le prese elettriche presenti nel Laos sono di 4 tipi: tipo A con due poli, B con contatto di terra, C con due poli ed E. Anche se, come sempre, vi consigliamo di portare con voi un adattatore universale, che sarebbe la soluzione migliore. Aneddoto: Mentre stavamo passeggiando per una delle vie principali di Luang Prabang c’è stato un improvviso blackout. Tutte le luci si sono spente, la cittá è piombata nel buio totale e la gente ha iniziato ad urlare disperata. È durato solo pochi secondi, ma ci è sembrato di far parte di un film horror. Il nostro consiglio è di avere sempre una piccola torcia nello zaino. 🙂

Travel Guide Italiano Wander LemonDOMANDE FREQUENTI


  • È necessario comprare una guida di viaggi prima di andare nel Laos?

Le guide che ci sentiamo di consigliarvi se viaggiate come backpacker sono la Lonely Planet o la Southeast Asia (disponibile solo in inglese) anche se non sono indispensabili. Noi ci siamo affidati a quest’ultima. Se però volete vedere le nostre foto e leggere la nostra esperienza personale non esitate a visitare tutte le nostre entrate del nostro viaggio nel Laos.

  • È pericoloso andare nel Laos?

Noi siamo stati solo a Vientiane e Luang Prabang ed entrambe le città non ci hanno mai dato un senso di insicurezza, anche se è vero che la scarsa illuminazione delle strade potrebbe dare questa impressione. In entrambe le città abbiamo trovato molti turisti e backpackers, soprattutto a Luang Prabang, città molto più turistica rispetto alla capitale Vientiane.

  • Qual’è il cibo tipico?

La gastronomia del Laos è piuttosto varia ed è influenzata da quella cinese, tailandese ma anche da quella francese. Il cibo potrebbe essere piccante, quindi se non siete amanti del piccante, è meglio avvisare. Ci sono un sacco di piatti tipici noi però vi raccomandiamo di provare una cosa che ci ha incuriosito molto, la BBQ del Laos.

  • Dove alloggiare nel Laos?

Laos è poco conosciuto tra i turisti che principalmente scelgono invece di visitare la Thailandia o comunque mete più turistiche. Ad ogni modo, il Laos è pieno di offerte per backpackers e turisti per quanto riguarda l’alloggio. Noi abbiamo optato per piccoli hostal per backpackers dove il costo per una notte può oscillare tra i 10 ed i 15 dollari a notte. Ovviamente l’offerta è molto più ampia, si può anche alloggiare in un hotel di lusso con spa e massaggio il tutto ovviamente ad un prezzo nettamente superiore.

  • Che città visitare nel Laos?

Noi abbiamo visitato Vientiane, capitale del Laos e Luang Prabang, situate nella zona nord del Paese. La difficoltà del trasporto interno per raggiungere altre zone del Paese è un ostacolo quando si tratta di spostarsi da una città all’altra. Abbiamo deciso di visitare la capitale anche se non offre attrazioni particolari. E’ una città poco affollata dai turisti e quindi si può vedere e vivere la vera natura e vita della cultura del Laos, senza lo stress tipico provocato dalle città più famose dell’Indocina. Da qui siamo andati in aereo con la compagnia Lao Airlines fino a Luang Prabang, una piccola città bagnata dal Mekong. A differenza di Vientane, qui il turismo di massa è molto presente, però vale davvero la pena visitarla.

  • Il Mekong è navigabile?

Il fiume Mekong è una delle principali attrazioni del Paese, unisce diverse parti dell’Indocina e serve come centro di comunicazioni. Vi consigliamo di navigare lungo questo affascinante fiume a Luang Prabang con la gente locale prima di lasciare il Paese.

  • Posso salire su un elefante?

Il Laos era il paese da un milione di elefanti e vedrete un sacco di turisti salire su questi poveri animali. Tuttavia, vi consigliamo vivamente di non farlo. Oggigiorno il numero di elefanti si è notevolmente ridotto e ne rimangono solo poche migliaia, molti dei quali vengono utilizzati e maltrattati a scopo di lucro dall’industria del turismo. Vi chiediamo di fare un turismo responsabile e di non collaborare a questa ignobile pratica recandovi a santuari dove vi permettano di salirci: questi elefanti vivono in cattività ed hanno sicuramente subito dei maltrattamenti.

Se avete domande, per favore, fatele e sarà nostra premura rispondervi!! 🙂

Guida e consigli utili per fare un viaggio in Laos
5 (100%) 15 votes
Tags from the story
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.