Meknes, la porta di Bab Mansour e Volubilis

Nel nostro viaggio in macchina per il Marocco viaggiammo da Fes fino a Rabat facendo una sosta a Volubilis e Meknes, una delle quattro Città  Imperiali del Marocco. La prima impressione avuta entrando a Meknes è stata quella di una città molto estesa caratterizzata da un traffico caotico. La città a dire il vero non ha molto a che vedere con le altre visitate fino ad ora, ad ogni modo è una città che ci ha comunque sorpresi.

Meknes

Meknes o Mequinez è una città molto più tranquilla e con molta meno affluenza turistica, infatti raramente abbiamo incrociato qualche turista. Abbiamo fatto una sosta in questa città per vedere la porta più grande di tutto il Marocco e dell’Africa del nord: la porta Bab Mansour o Bab Masour el-Aleuj. L’imponente porta della città di Meknes è considerata una delle opere più belle del sultano marocchino Mulay Ismail, che, nel 1675 trasferì la capitale di Fes fino a Meknes dove costruì questa grande porta con una muraglia dal perímetro di 40km. La porta ad archi a forma di ferro di cavallo è alta 16 metri ed è docorata con mosaici prevalentemente di color verde e diversi motivi che si intrecciano.

Porta Bab Mansour

Bab Mansour è situata proprio di fronte alla Piazza di el-Hedim o Piazza Maggiore di Meknes, un spazio ampio e punto di ritrovo per i pochi turisti presenti nella città. È la piazza principale e qui si trovano diverse bancarelle di vestiti, frutta, artigianato ecc., inoltre è un punto d’incontro per le diverse entrate alla Medina della città e per i suq presenti in tutta la città. In questa piazza è possibile trovare ristoranti turistici, vendita di articoli ma anche acrobati e incantatori di serpenti.

Plaza de el-Hedim

Ceramica Meknes

Medina Meknes

A Meknes non abbiamo visto molto altro e sinceramente dal nostro punta di vista, se non avete troppo tempo e se il vostro viaggio in Marocco prevede pochi giorni, questa sosta è sacrificabile. Se invece volete fare una tappa e magari mangiare qualcosa, vi consigliamo di visitare la porta Bab Mansour e portarvi a casa il ricordo di questa bella immagine. Noi, oltre ad aver fatto questa tappa, decidemmo di fermarci 20km prima di Meknes per visitare Volubilis, un’antica città romana ben conservata che fu dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. La città fu costruita dai cartaginesi nel secolo III a.C., con le sue estese rovine ci da una vaga idea di come poteva essere la città in quel tempo. La visita a Volubilis costa 20 DH a persona (aggiungendo 10 DH per farsi “controllare” la macchina).

Volubilis Unesco

Volubilis

Volubilis Meknes

Romani Volubilis

Volubilis Marocco

Archi Volubilis

Fes Volubilis

Volubilis Nord Marocco

Meknes, la porta di Bab Mansour e Volubilis
4.3 (86.67%) 6 votes
Tags from the story
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.