Visitare Fes, la città con la Medina più grande del mondo

Se avete deciso di visitare Fes, dovete sapere che è la città più caotica di tutto il Marocco. Fes è situata tra Tetouan e Meknes, è una delle famose Città Imperiali del paese ed è la più antica. In questa città si trova la Medina più grande del mondo, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO e la zona pedonale più grande.

Thè marocchino

VISITARE FEZ, IL MEGLIO DELLA CITTÀ IMPERIALE

Arrivarci è stata un’avventura. Arrivati alla periferia della città, un signore in moto busso al finestrino della nostra macchina, presa a noleggio, chiedendoci dove eravamo diretti e senza che gli chiedessimo nulla iniziò a guidarci attraverso la città per condurci fino al nostro hotel, che si trovava proprio nel cuore della Medina di Fes: Riad Kettani. E’ stata una fortuna averlo incontrato perché qui il traffico è veramente molto caotico e senza il suo aiuto ci saremmo sicuramente persi.

Arrivati ad un parcheggio nei pressi dell’hotel la nostra prima impressione fu quella di essere arrivati in una zona di guerra. Stava imbrunendo e ci sembrava di essere arrivati nel peggior quartiere di Fes. Tutt’intorno c’erano rifiuti, macerie, sporcizia, case in costruzione abbandonate e la carcassa di un autobus. Iniziammo a temere per la nostra sicurezza.

SICUREZZA A FEZ: FEZ È UNA CITTÀ SICURA?

Lasciata l’auto nel parcheggio il motociclista che ci accompagnò fin qui, ci affidò ad un suo amico che faceva la guida turistica e si occupò, insieme ad alcuni ragazzi, del trasporto dei nostri bagagli. Attraversammo la Medina e finalmente, sani e salvi, giungemmo all’hotel. Qui discutemmo con i ragazzi che trasportarono i nostri bagagli perché pretendevano più soldi di quelli pattuiti.

Fes ha la fama di essere la città più pericolosa di tutto il Marocco, ma come in molte altre città, basta fare attenzione ed usare il buon senso. Avevamo letto che uscire la sera ed inoltrarsi nella Medina dopo l’imbrunire era sconsigliato e possiamo confermarlo. Da questo punto di vista possiamo dire che non ha nulla a che spartire con le altre città visitate in Marocco.



Booking.com

HOTEL A FEZ: RIAD KETTANI

Se state cercando un hotel a Fes, il Riad Kettani è un hotel spettacolare. Ha un patio stupendo e una volta entrati si ha l’impressione di essere arrivati in un’oasi lasciandosi all’esterno il caos della città. La struttura è gestita da una signora francese ed è curata fin nel minimo dettaglio. All’imbrunire ci si sente nel luogo più sicuro che possa esistere e che fuori sia in corso una specie di World War Z. Ovviamente tutto frutto della nostra immaginazione.

LA MEDINA DI FEZ, LA MEDINA PIÙ GRANDE DEL MONDO

Vi piacciono le avventure intrepide con finale a sorpresa? beh, decidere di passeggiare senza guida nella Medina di Fes e credere di potersi orientare sarà la vostra più grande avventura (e forse l’ultima…  scherziamo 🙂  ). La Medina di Fes, sotto la sua alta muraglia del VIII secolo dopo cristo, ospita più di un milione e mezzo di abitanti suddivisi in 300 quartieri, collegati da 9000 stradine che sembrano praticamente tutte uguali. Noi infatti ci siamo persi più di una volta per andare dal parcheggio al Riad (hotel). Una distanza di soli cinque minuti a piedi possono diventare eterni quando si sbaglia strada e non si riesce ad orientarsi. E che avevamo con noi una cartina della città.

VISITARE FEZ CON UNA GUIDA

La cosa migliore è muoversi con una guida. Evitate però le guide improvvisate che cercheranno di vendervi un tour per la Medina con visite a negozi e ristoranti di amici. Vi consigliamo di contattare una guida turistica ufficiale direttamente dall’hotel o addirittura prima di arrivare tramite e-mail. Prima di iniziare la visita turistica della città, se non avete intenzione di acquistare nulla, comunicatelo alla guida e dite cosa vi interessa visitare principalmente. Noi pagammo 160 Dirham alla guida che ci fece visitare tutti i meravigliosi posti che nasconde la grande Medina di Fes.

LA MEDERSA ATTARINE, LA MADRASA PIÚ BELLA DI FEZ

La Medina ha diverse madrase, scuole di religione islamica, che godono di un valore architettonico unico. La Madersa Attarine o la Al-Attarine Madresa fu una delle scuole coraniche più importanti del Marocco situata a Fes. Questa madrasa si può visitare senza alcun problema in piccoli gruppi. Al suo interno si trova un meraviglioso patio con al centro una fontana in marmo ed è caratterizzata da ornamenti in legno di cedro, stucchi e mosaici che riportano frasi del Corano. Un luogo adatto per lo studio e la preghiera che non vi lascerà indifferenti.

Fes. Medersa

L’università Al-Qarawaiyyin chiamata anche Al-Karaouine è l’università più antica del mondo e si trova proprio qui a Fes. Molte volte la troverete con il nome di Moschea Karaouine visto che al suo interno ospita una moschea. Purtroppo non è permesso l’accesso a coloro che non sono di fede mussulmana, la sua bellezza quindi potrà essere ammirata solo dall’esterno.



Booking.com

LE CONCERIE CHOUWARA: I CONCIATORI DI FEZ

Se vi trovate a Fes e non andate a visitare l’antica conceria di Chouara allora non potrete dire di aver visto Fes. Il modo migliore di vederla è quello di salire su una delle tante terrazze panoramiche dei negozi della conceria e, con delle foglie di menta sotto il naso che aiuteranno a sopportare l’odore nauseabondo della concia delle pelli, godere dell’insieme dei colori e della tradizione che si respira nell’aria (tra le tante cose che si respirano… J). E’ un grandissimo spettacolo di colori ed è davvero sorprendente come nel XXI secolo si possa ancora godere di posti come questi.

STRADA COMMERCIALE TALAA SGHIRA

Camminando per le strade della Medina troverete negozi di ogni tipo. Anche se vi perderete, e vi perderete, quasi sicuramente vi ritroverete a camminare nella famosa via Talaa Sghira, “sorella” dell’altrettanto famosa via Talaa Tabira.

ARCO BAB BOU JALOUD: L’ENTRATA PRINCIPALE DELLA MEDINA DI FEZ

Passando sotto il famoso Arco Bab Bou Jaloud che si trova all’ingresso della Medina, troverete molti banchetti del mercato, ristoranti e negozi di ogni tipo. Proprio in questa zona abbiamo comprato una specie di pancake marocchino che si chiama “msemen” a meno di 1 Dirham.  Visto che lo stomaco cominciava a brontolare e la fame a farsi sentire decidemmo di accomodarci in un ristorante che da fuori non gli avreste dato due lire, ma la cucina risultò essere molto buona. Assolutamente da provare la frittata berbere, squisita.

PIAZZA SEFFARINE: CENTRO ARTIGIANALE DI FEZ

Percorrendo la place Seffarine potrete udire i colpi degli artigiani che lavorano il metallo in mezzo alla gente per poi arrivare alla piazza Nejjarine, per corso obbligatorio per chi visita la Medina di Fes.

PIAZZA NEJJARINE E LA SUA BELLISSIMA FONTANA CARATTERIZZATA DA MOSAICI TRADIZIONALI

MAUSOLEO DI MULAY IDRIS

Il Mausoleo di Mulay Idriss è un altro luogo emblematico della città. Anche qui l’ingresso purtropppo è consentito solo ai mussulmani e quindi ci si deve accontentare di una foto scattata dall’esterno. L’edificio è dedicato al fondatore della città di Fes. Oggigiorno è un luogo di pellegrinaggio per molti mussulmani.

Mausoleo di Mulay Idris

PLAZA R’CIF

La Piazza R’Cif è una grande piazza dove tutt’intorno troverete delle gradinate. Qui i genitori tengono d’occhio i loro bambini che giocano liberi per tutta la piazza. E’ anche un ottimo posto per riposare dopo le lunghe camminate nella Medina, pronti poi per percorre gli ultimi passi lungo le strette stradine mentre il sole cala dietro le mura della Medina.

PALAZZO REALE DI FEZ O DAR EL-MAKHZEN, UNA DELLE ICONE DI FEZ

Altra meta obbligatoria è il Palazzo Reale di Fes o Dar el-Makhzen. Per raggiungerlo noi decidemmo di prendere un taxi. Il prezzo è abbastanza economico, fate però attenzione di prendere un taxi rosso ufficiale di Fes. Non fatevi imbrogliare da chi vi invita a salire sulla sua macchina privata. Il palazzo è caratterizzato da enormi porte dorate e da un’architettura che rende questo edificio un must per ogni turista che visita Fes. Purtroppo l’entrata al palazzo non è permessa.

Per concludere, nonostante Fes sia una città molto caotica ha comunque un suo fascino particolare. La sua tradizione, la sua Medina e quest’intreccio di mille stradine particolari la rendono una città unica al mondo. Molte zone sono in ristrutturazione e si stanno costruendo nuovi edifici e quindi la Medina, da come l’abbiamo vista noi, potrebbe subire dei cambiamenti. Speriamo che questo non influisca troppo sullo spirito e sulle tradizioni che la rendono così unica.

Visitare Fes, la città con la Medina più grande del mondo
5 (100%) 14 votes
Tags from the story
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.